La nascita di un progetto: MärchenZeit in Valigia

In settembre riceviamo una mail con una proposta di collaborazione. È Sigrid di MärchenZeit. Ha sentito parlare di noi durante un corso di formazione sulla promozione della lettura e poiché è un’amante della lingua italiana le è venuta l’idea di proporre eventi bilingui.

Sigrid di MärchenZeit. Ha sentito parlare di noi durante un corso di formazione sulla promozione della lettura. Ci propone di collaborare a eventi bilingui.


Il caso vuole che anche noi stiamo da tempo riflettendo su come ripetere l’esperienza di lettura bilingue proposta per il Bundesweiter Vorlesetag.
Qualche mail, un paio di telefonate e un appuntamento per conoscerci finalmente di persona. Ma arriva il secondo lockdown. Ormai siamo abituate a una certa flessibilità, tutte e tre abbiamo già fatto le nostre esperienze online e decidiamo di partire così: a distanza.

Da inizio gennaio ci incontriamo una volta a settimana in videoconferenza. Iniziamo a prendere confidenza, Silvia e io raccontiamo le nostre esperienze di lettura, Sigrid ci parla del lavoro di cantastorie e delle collaborazioni in radio. Ci divertiamo. Può funzionare.

Nei numerosi incontri di videoconferenza iniziamo a prendere confidenza. Sigrid ci parla del lavoro di cantastorie e delle collaborazioni in radio. Ci divertiamo.


Iniziamo a pensare a un formato bilingue, a come fondere insieme le esperienze senza fare un semplice collage. Proponiamo qualche tema. Pensiamo alle favole tradizionali che racconta Sigrid, cerchiamo qualcosa che ci ispiri. E arriviamo a Cappuccetto rosso: ce ne sono molte versioni e rivisitazioni, da Gianni Rodari a Bruno Munari, fino al più recente Attenti alle ragazze di Tony Blundell, fresco di stampa in Italia per Il barbagianni editore. Il tema è perfetto.

Possiamo iniziare a lavorarci.
Creiamo un dialogo bilingue, lo limiamo, lo tagliamo, aggiungiamo di nuovo. Pensiamo a come affrontare gli albi: mostrare solo le illustrazioni, leggerli o raccontarli, in entrambe le lingue o in una sola? Intanto scegliamo la data e questo ci obbliga a darci un ritmo e delle scadenze. Prepariamo locandina e trailer, facciamo le prove – tutto a distanza. 

E finalmente il 23 febbraio abbiamo fatto il primo videomeeting live bilingue!


Ci siamo divertite molto e siamo proprio soddisfatte del risultato.
Il lavoro di preparazione è stato lungo e intenso, ma ne è valsa la pena. Sono previsti altri due incontri online e poi speriamo di poterci conoscere di persona e di poter finalmente organizzare una lettura in presenza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: